GUIDA TURISTICA DI VIAGGIO: DOVE DORMIRE, MANGIARE, COSA FARE E VEDERE IN UNA SETTIMANA IN TOSCANA E UMBRIA (ITALIA)

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog montalcino

Leggete questa guida turistica di viaggio per scoprire dove dormire e mangiare e cosa vedere e fare in una settimana itinerante tra Toscana e Umbria (Italia).

Se state programmando un viaggio itinerante tra Toscana e Umbria (Italia), ecco una guida di viaggio con consigli utili su cosa potete fare una volta lì per scoprire questi luoghi meravigliosi, perfetti per le vostre vacanze italiane.

L’estate scorsa ho trascorso una settimana tra la Toscana e l’Umbria con un’amica. Abbiamo apprezzato il nostro soggiorno e scoperto tanti bei posti per cibo, vino, relax ed escursioni/tour. Ecco i migliori che mi sono segnata durante il nostro viaggio! Abbiamo evitato i luoghi più turistici come Firenze, Siena o altri dal momento entrambe li avevamo già visitati in passato, quindi abbiamo optato per un viaggio itinerante diverso seguendo destinazioni enogastronomiche e ci siamo trovate benissimo. Abbiamo prenotato due diversi alloggi (il primo in Umbria, il secondo in Toscana) e abbiamo trascorso le giornate tra piscina (nelle ore più calde) ed escursioni nei dintorni. Continuate a leggere per sapere dove dormire, mangiare e cosa fare e vedere in una settimana in Toscana e Umbria (Italia)

***

Umbria

Dormire:

Abbiamo soggiornato all’Agriturismo ai Lecci, un agriturismo a Ramazzano, a circa 10 minuti di auto dalla città di Perugia. Gli edifici risalgono al 1800 ma sono perfettamente ristrutturati e l’atmosfera è davvero incantevole e rilassante, con spazi verdi tutt’intorno e una bellissima piscina panoramica. Avevamo un bell’appartamento con una piccola cucina che ci permetteva di cucinare il nostro pranzo e di gustarlo nell’area comune del giardino. La colazione era buona con prodotti freschi fatti in casa.

Mangiare:

  • Osteria a Priori, Perugia: abbiamo preso un mix di salumi e formaggi, stracciati al tartufo (un tipo di pasta tipico), maltagliati con carne chianina e qualche bicchiere di Sagrantino Montefalco e Sangiovese 100%, per circa 60 € in due. È stata un’esperienza deliziosa.
  • Osteria dei Re, Gubbio: abbiamo preso il loro famoso “Piattone del Re”, un grande mix di salumi, formaggi, pane, fagioli e cotiche (prova ardua col caldo che faceva!) e altro cibo sfizioso, due bicchieri di vino Sangiovese e un dessert per circa 30€ in due.
  • Gelateria La Paola, Spello: il luogo perfetto per la pausa gelato più golosa! Gelato davvero top.

Fare e vedere:

  • Perugia: questa città è semplicemente fantastica. Una scala mobile ripidissima e lunghissima (che le mie vertigini non hanno gradito affatto, ho ancora gli incubi) vi porterà nel centro della città che si estende sulla cima di una collina. Circondato da mura medievali, è ricco di monumenti e splendidi panorami. Visitate Piazza Duomo, Palazzo dei Priori e la Cattedrale e non dimenticate di fermarvi al Belvedere al tramonto…davvero mozzafiato.
  • Gubbio: una piccola cittadina medievale piena di strade carine e splendidi palazzi, come Palazzo dei Consoli, il Duomo e Palazzo Ducale. Appena fuori le mura si trovano il teatro romano e un piccolo museo archeologico. Visitate Gubbio al tramonto, quando tutti i tetti e le pareti si tingono di rosa!
  • Spello: altro bellissimo paesino famoso per le sue stupende decorazioni floreali. Prendetevi il ​​vostro tempo semplicemente per passeggiare, godetevi il ​​panorama fino all’incredibile Belvedere.

Toscana

Dormire:

Abbiamo soggiornato all’Agriturismo Collodi, un agriturismo a Montalcino. È in un posto molto tranquillo, la vista dal giardino è incredibile e la sua piscina è stata un sollievo per i 30+ gradi dell’estate toscana. L’appartamento era bello, spazioso e confortevole e potevamo cucinare i pasti nella nostra cucina privata quando eravamo troppo stanche per uscire ahah.

Mangiare:

  • Enoteca E Lucevan Le Stelle, Montepulciano: abbiamo pranzato qui dopo aver lasciato l’Umbria e prima di raggiungere la nuova struttura. Abbiamo bevuto un bicchiere di vino Nobile di Montepulciano e tipiche bruschette toscane (pane con paté di fegato o pomodori e mozzarella) in un’atmosfera fresca e incantevole.
  • Enoliteca, Montepulciano: subito dopo il pranzo abbiamo deciso di visitare l’Enoliteca, il posto migliore per scoprire e degustare i vini dei produttori aderenti al Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano. Ci siamo godute la degustazione grazie agli innovativi Wine Dispenser pensati per l’utilizzo con card ricaricabili, sorseggiando i nostri calici di vino nel bellissimo patio all’aperto.
  • Hostaria il Buco, Chianciano Terme: un posto non così attraente in una città non così attraente ma ehi, abbiamo mangiato un’incredibile bistecca alla fiorentina che è valsa la tappa! Abbiamo preso una Fiorentina da 1,6 kg con patate al forno e Sangiovese e sì…l’abbiamo mangiata proprio tutta! Abbiamo speso circa 80€ in due (la Fiorentina è circa sui 40€ al kg). Prenotate in anticipo dal momento che molte persone visitano questo posto solo per provare la loro famosa carne.
  • Ciacci Piccolomini d’Aragona, Montalcino: abbiamo prenotato un tour per visitare la bellissima tenuta Ciacci Piccolomini ed i luoghi di vinificazione e per degustare i loro vini e oli. Un must per tutti gli amanti del Brunello di Montalcino! Per 40 € a persona, l’esperienza è stata semplicemente fantastica.
  • Locanda Demetra, Montalcino: un agriturismo a conduzione familiare che è anche scuola di cucina, dove si possono gustare deliziose pietanze nella saletta o all’aperto sotto il pergolato e con una vista strepitosa. Molti ingredienti provengono dal loro orto o dalle fattorie vicine e hanno anche una selezione di vini di piccole cantine biologiche e a conduzione familiare. Prenota in anticipo!
  • La Buca di Enea, Pienza: buon vino e ottimi crostoni toscani (un altro modo di chiamare le bruschette). Abbiamo ordinato il crostone con pecorino e fegatini (e pensare che, prima di questa vacanza, io detestavo il fegato), la tartare di manzo e due bicchieri di vino Montepulciano per circa 50 € in due.

Fare e vedere:

  • Montepulciano: borgo medievale circondato da vigneti e famoso per il vino Nobile. Godetevi una passeggiata per le strade, visitate Piazza Grande, il Duomo, la Torre di Pulcinella e il Belvedere e fermatevi in una delle sue enoteche per un bicchiere di vino!
  • Montalcino: cittadina conosciuta in tutto il mondo per il vino Brunello. Visitate la Fortezza di Montalcino, il Palazzo dei Priori, la chiesa di Sant’Agostino e Piazza del Popolo, l’Abbazia di Sant’Antimo (appena fuori città) e non dimenticate di assaggiare un bicchiere di Brunello, ovviamente.
  • Pienza: la cittadina medievale toscana famosa per il film “Romeo e Giulietta” di Zeffirelli che fu girato proprio in quelle vie. Scoprite i suoi angoli e le sue strade incredibili, assaggiate il famoso formaggio pecorino (il suo profumo è persistente nell’aria!), visitate il Duomo, il Palazzo Comunale e il Palazzo Vescovile e godetevi la vista dal Belvedere.

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog perugiaumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog perugia belvedere

Perugia

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog gubbioumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog gubbio sunset tramontoumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog gubbio night notte

Gubbio

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog spelloumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog spello

Spello

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog montalcinoumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog montalcinoumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog enoliteca montalcino

Montepulciano

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog ciacci piccolomini wine taste degustazioneumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog ciacci piccolomini aragona wine taste degustazione

Ciacci Piccolomini d’Aragona

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog pienzaumbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog pienza

Pienza

Bene, spero che abbiate trovato utile questa guida di viaggio su dove dormire, mangiare e cosa fare e vedere in una settimana in Toscana e in Umbria (Italia), non dimenticate di condividere il post su Pinterest!

umbria tuscany travel guide see do sleep eat guida turistica toscana fare mangiare dormire visitare francinesplaceblog pinterest

Never Miss A Post!

Signup for our newsletter and get notified when fresh content is up!